Plugin Temi

Sincronizzazione Gestionale Aziendale con WooCommerce

Introduzione

I titolari o gestori di un negozio fisico possono avere in progetto di avviare anche un e-Commerce per la vendita dei prodotti presenti nello store fisico. Uno degli elementi più complessi nella realizzazione di un e-Commerce è il caricamento dei prodotti e il relativo aggiornamento di quantità, prezzi e varianti. In questo articolo vedremo come automatizzare il processo di sincronizzazione del magazzino fisico con l’e-Commerce attraverso il plugin WpAll Import.

Sincronizzazione Magazzino con e-Commerce: Creiamo il Connettore

Il processo di sincronizzazione avviene tramite l’utilizzo di un file CSV/Excel che rappresenta il magazzino del nostro store, è possibile ottenere questo file estraendolo dal vostro gestionale aziendale. All’interno di questo file, oltre ai campi base come taglia, quantità, prezzo e varianti, è fondamentale avere un ID, ovvero un codice identificativo di ogni singolo prodotto. L’ID può essere o un numero oppure si può generare dinamicamente unendo più informazioni di prodotto, come ad esempio: codice articolo + taglia + colore = ID.

L’ID è molto importante sia per la prima importazione sia per i successivi aggiornamenti, in quanto l’aggiornamento utilizzerà come chiave univoca proprio l’ID per aggiornare, ad esempio, la quantità di ogni singola variante prodotto.

Quindi dobbiamo effettuare un’esportazione del magazzino in formato CSV o XLS/XLSX e al suo interno avere, almeno, i seguenti campi:

  • ID prodotto;
  • taglia;
  • colore;
  • quantità;
  • categoria merceologica (ci servirà per creare le categorie in WooCommerce).

WpAll Import: Set-up Plugin per la sincronizzazione

Come primo passaggio da compiere, effettuiamo il download e l’installazione di WpAll Import (link al download)  e dell’add-on per WooCommerce (link al download).

Effettuiamo l’installazione dei due plugin.

Nel menu laterale di WordPress clicchiamo sulla voce “All Import” e successivamente su “New import” e scegliamo la modalità di importazione “Upload a file”, quindi stiamo dicendo a WpAll Import che gli passiamo i dati tramite un file.

Effettuiamo l’upload del nostro file CSV, se vuoi fare una prova ti lascio il link al mio CSV di demo => import_magazzino_demo 

Selezioniamo dal menu a tendina “create new” la voce “WooCommerce Products”, in modo tale da comunicare al plugin che la tipologia di dato da caricare è “prodotti” e poi facciamo click su “Continue to Step 2”.

A questo punto ci appare una schermata di riepilogo, controlliamo che non ci siano anomalie e procediamo con lo step 3.

Allo step 3 vediamo la pagina di configurazione, si tratta di una fase molto importante e delicata, quindi procediamo con attenzione. Per comodità ti ho preparato  un template, che puoi direttamente caricare => Download template TXT se non riesci a scaricarti il file ma il tuo browser ti mostra il contenuto, puoi selezionare tutto il contenuto e aggiungerlo all’interno di un file con estensione .txt.

Per importare il template, devi aprire su una nuova scheda, la sezione “setting” del plugin (che trovi nel menu laterale di WordPress passando il mouse sulla voce “All Import”. Nella schermata che si apre, fai click sul pulsante “Import templates”. Salva tutto e torna allo step 3.

A questo punto, scorrendo tutto in basso, selezioniamo il template e procediamo allo step 4. Analizziamo tutti i campi di tutte le sezioni, in particolare il box relativo all’add-on di WooCommerce, ricordiamoci di modificare la URL delle immagini, in quanto indichiamo al plugin di caricare le foto dei nostri prodotti tramite URL (ovviamente le foto dovranno essere presenti e leggibili in quel percorso).

Procediamo con l’importazione e avviamo la sincronizzazione. In base alla quantità dei prodotti e al peso delle immagini, il processo può richiedere fino a qualche ora.

Se abbiamo seguito tutti i passaggi, verranno creati i prodotti variabili per il nostro WooCommerce. Se hai riscontrato problemi durante l’importazione, o se hai necessità di una configurazione del plugin differente, scrivimi e cercherò di supportarti.

Conclusioni

Questo articolo vuole essere una guida introduttiva per automatizzare la sincronizzazione del magazzino fisico con un e-commerce. Il vantaggio di lavorare con un file CSV/XLS oppure XML ci permette di avere una fonte standardizzata dei dati, in modo tale da poter utilizzare il processo con qualsiasi gestionale aziendale, anche il più datato o non comune. Lavorando con WpAll Import, ci rendiamo conto, man mano delle grandi potenzialità che il software ha. Possiamo integrare WooCommerce con qualunque tipologia di gestionale, è possibile avere add-on per i campi personalizzati, (custom field) per la gestione dei brand, per YOAST e molto altro. Se avete un minimo di conoscenze in programmazione, avrete a vostra disposizione un prodotto di altamente professionale.

Se hai dubbi, curiosità o vuoi ulteriori dettagli, scrivimi e approfondiamo. Trovi i miei riferimenti in basso. Grazie.